I sistemi di illuminazione a LED (Light-Emitting Diodes) sono dei particolari sistemi di illuminazione che funzionano mediante, appunto, dei LED (componenti elettronici) i quali, al passaggio di corrente, si illuminano senza emettere infrarossi e ultravioletti.
La luce si ottiene attraverso dei semiconduttori mentre, per i tradizionali sistemi di illuminazione, avviene con un gas o un particolare filamento.

L’illuminazione a LED è in grado di sostituire i tradizionali sistemi di illuminazione completamente in ogni uso di cui si ha bisogno (abitazione, azienda, locali commerciali etc.).

I vantaggi delle lampade LED

Innumerevoli sono i vantaggi che si ottengono con l’uso di lampade e faretti a LED. Elenchiamone qualcuno.

– Efficienza di illuminazione.

Le lampade LED di ultima generazione sono state notevolmente migliorate rispetto al passato, infatti, i nuovi Led si possono utilizzare anche in apparecchi di piccolissime dimensione e riescono a raggiungere circa 100 lumen per ogni watt.

– Resa massima.

Le lampade LED permettono un’accensione immediata. Inoltre, la loro capacità di riaccensione immediata, le rendono molto utili, ad esempio, nell’illuminazione stradale perché non hanno bisogno di raffreddarsi per essere riaccesi.

– Resistenza e durata.

Tutti i componenti dei sistemi di illuminazione a LED non soffrono l’umidità e gli sbalzi di temperatura. Sono, inoltre, dei sistemi privi di parti meccaniche soggette facilmente a rottura. La durata di una lampada LED, se è alimentata nel modo giusto, può arrivare fino alle 50.000 ore.

– Costruzione.

I LED sono costituiti da tre, essenziali, elementi: l’alimentazione, il chip LED e dei piccoli componenti meccanici. Sono, quindi, di una semplicità quasi assurda.

– Emissioni.

I faretti LED non emanano calore nell’ambiente ma lo spingono verso la giunzione del LED dove viene dissipato.
Nei sistemi di illuminazione tradizionali, invece, il calore raggiunto dalle lampade (temperature elevate) veniva irradiato nell’ambiente con conseguenti ovvi disagi.

– Sicurezza.

Contrariamente ai sistemi tradizionali, i LED, funzionano a bassa tensione e mediante un trasformatore di corrente.

– Rispetto della natura.

Rispetto alle tradizionali lampade, quelle a LED, non sono composte da nessuna sostanza pericolosa rendendole, in tal modo, ecologiche.

Vivere bio

È sicuramente una scelta che va ben ponderata ma, vivere bio, comporta notevoli benefici tra cui:
– I prodotti ecologici e biologici non contengono neurotossine (responsabili di danni al cervello e alle cellule nervose).
– Questi prodotti vengono creati in piccole aziende, spesso a conduzione familiare, che vendono i loro prodotti nelle vicinanze ragion per cui si aiuta, oltremodo, l’economia locale.
– I prodotti convenzionali non rispettano l’ambiente e la fauna selvatica perché vengono generati mediante l’ausilio di pesticidi che danneggiano la fauna.
– Gli alimenti biologici, essendo coltivati naturalmente e senza pesticidi, hanno un sapore migliore rispetto agli stessi alimenti di origine convenzionale.
– Tutte le azioni che compiamo nel quotidiano hanno un impatto, positivo o negativo che sia, sull’ambiente. Vivere ecologico e biologico aiuta anche noi stessi perché, con questo modo di vivere, si abbandonano le cattive abitudini per sceglierne altre che, invece, aiutano a mantenere una buona salute e la corretta crescita psicofisica.